La cannabis sbarca anche in cucina

Le innovazioni nel mondo alimentare sono all'ordine del giorno, ma questa ha davvero dell'incredibile. In California, il giovane chef Christophe Sayegh, ha introdotto nella sua cucina d'autore proprio l'utilizzo della cannabis. 

 

Il promettente chef impasta, crea, mescola, usando la marijuana, una notizia sconvolgente che entra prepotentemente nel dibattito italiano sulla legalizzazione della cannabis. 

 

Da circa due anni lo chef propone nei suoi ristoranti situati in California, a New York e nel locale "The Herbal Chef" di Los Angeles, il menu a base di cannabis, il quale cavalca l'onda della legalizzazione per uso personale introdotta in molti Stati, offrendo così la possibilità ai suoi clienti di vivere una cucina gourmet che non corrisponda solo ed esclusivamente ad un'esperienza per il palato. 

 

Sayegh spiega molto chiaramente il motivo della sua coraggiosa scelta "Uso la cannabis nei miei piatti in diversi modi. La uso- dice ancora- per dare un aroma, un sapore in più, ma la uso anche per il suo principio attivo, l'elta-9-tetraidrocannabinolo, che è quello che ti fa sentire euforico". 

 

Lo chef ha studiato biologia molecolare all'Università Christophe, ma nonostante gli studi intrapresi ha scelto di dedicarsi completamente alla sua più grande passione: la cucina. Chissà se un innovazione simile sarà in grado di contribuire ai dibattiti, proprio sullo stesso argomento, che stanno prendendo vita in Italia e nella stessa California!

 

 

Tamion Jacopo 

 

Fonte: agroalimentarenews.com

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Willette Lemaster (giovedì, 02 febbraio 2017 06:44)


    It's actually a great and helpful piece of information. I'm glad that you shared this helpful information with us. Please keep us up to date like this. Thanks for sharing.

  • #2

    Ulysses Calder (venerdì, 03 febbraio 2017 02:32)


    Hey There. I found your blog using msn. This is a very smartly written article. I'll be sure to bookmark it and return to read more of your helpful information. Thanks for the post. I'll certainly comeback.

  • #3

    Stephine Golub (venerdì, 03 febbraio 2017 08:36)


    It's difficult to find well-informed people in this particular subject, however, you seem like you know what you're talking about! Thanks

  • #4

    Yun Kennerson (lunedì, 06 febbraio 2017 17:13)


    Fantastic items from you, man. I've remember your stuff previous to and you are just too wonderful. I really like what you've obtained right here, certainly like what you're saying and the best way by which you assert it. You're making it enjoyable and you still care for to stay it wise. I can not wait to learn far more from you. This is actually a wonderful site.