Monsù, l'incredibile sapore della famiglia e della tradizione

Avete mai sentito parlare dell’azienda Monsù? Bè oggi vi racconteremo noi l’affascinante storia dell’azienda familiare con sede a Palermo, nella fertile vallata che Goethe definì d’oro per il colore di aranci, limoni e mandarini che ne costellavano il paesaggio. L’intuizione di Francesco Vesco, figlio di Andrea e sostenitore delle potenzialità inespresse della sua terra ha permesso di promuovere e valorizzate i prodotti dell’enogastronomia della sua amata Sicilia, immaginando la produzione di un gelato che sia in grado di combinare in un unico prodotto alimentare la tradizione siciliana ad una tecnologia produttiva all’avanguardia.

 

E’ proprio da qui che il progetto Monsù comincia a prendere vita, il quale dopo mesi e mesi di sperimentazioni e degustazioni di gruppo, guidate dai palati più intransigenti, propone tutt’oggi le ricette della tradizione utilizzando solo materie prime di grande qualità provenienti dalle eccellenti produzioni regionali.    

In molti si chiedono da dove deriva il nome Monsù! Quest’ultimo proviene proprio dall’appellativo di rispetto che i Siciliani utilizzavano per designare i cuochi francesi di servizio nelle famiglie aristocratiche. La parola “originale” che era utilizzata è Monsieur, venne in seguito storpiata dall’uso e dal dialetto fino a trasformarsi in Monsù.

 

Come citato in precedenza, quest’azienda produce un gelato di altissima qualità creato dall’incontro tra ingredienti regionali selezionati e un processo di lavorazione in cui all’esperienza del mastro gelatiere si affianca il ruolo caratteristico della tecnologia. Oltre a gustosi gelati si possono acquistare e assaporare anche gustosi sorbetti, i quali prevedono un processo produttivo identico a quello applicato ai gelati. Gli ingredienti utilizzati giocano un ruolo molto importante nel gusto assunto dal prodotto finale: i sorbetti rispetto ai gelati sono privi di latte, panna, burro o derivati, fatti soli ed esclusivamente con frutta, acqua, zucchero presentando una consistenza meno cremosa rispetto al gelato e un gusto più fresco.

La qualità e il piacere del cliente sono una fase curata nei minimi dettagli da parte del personale di Monsù, tanto che la selezione e il dosaggio degli ingredienti avvengono con cura secondo le ricette originali, la lista degli ingredienti è semplice e breve. All’eventuale aggiunta di emulsionanti, aromi o coloranti si preferisce l’uso di uno stabilizzante naturale come la farina di semi di tara, e il burro è preferito all’olio vegetale. 

 

Sono diversi i prodotti che si possono provare da Monsù, cominciando dalle granite semplici al gusto menta e limone, quest’ultime seguono un ciclo di lavorazione leggermente differente rispetto a gelati e sorbetti. Gli ingredienti sono inseriti manualmente all’interno di un unico mantecatore e miscelati. Il processo di miscelazione avviene per gradi, in modo da consentire una gelatura progressiva del composto e successivamente la rottura dei blocchi di ghiaccio in granuli più piccoli. La consistenza granulosa della tipica granita siciliana nasce proprio dalla metodologia di gelatura per gradi e dalla totale assenza di aria nel prodotto finale.

 

Oltre alle granite sono prodotti differenti gusti di gelati e sorbetti. I primi presentano gusti e sapori molto particolari: il gelato al cioccolato con gocce di Modica, furono proprio gli spagnoli a maturare dagli aztechi i segreti della lavorazione e freddo del cacao e a svelarli ai siciliani durante la dominazione sull’isola; al Cannolo Siciliano; al Pistacchio di Sicilia; alla Nocciola dei Nebrodi e alla Mandorla di Sicilia. I secondi presentano gusti decisamente più semplici e meno ricercati, ma in grado di fornire estrema soddisfazioni nei clienti, ovvero fragola e limone.

 

Il gelato può essere considerato come una vera e propria esperienza gastronomica in grado di esaltare i sapori di altri cibi, bevande e, viceversa. Non solo biscotti, ma anche dolci, vini e liquori della tradizione sono considerati suoi compagni ideali. I piccoli accorgimenti che quest’azienda familiare siciliana adotta nei propri prodotti, consentono di esaltarne il sapore e apprezzarne tutta la complessità organolettica. Una caratteristica fondamentale è la versatilità del gelato, tanto da poter essere utilizzato come ingrediente in piatti fantasiosi, combinazioni provocanti e ricette davvero indimenticabili.

 

Un viaggio davvero interessante in questa caratteristico mondo che sprizza sicilianità in ogni suo prodotto, non ci resta altro che consigliarvi di consultare il loro fornitissimo sito web (www.monsu.it) dove vi potrete immergere completamente alla scoperta della storia del gelato e delle tradizionali ricette siciliane utilizzate ancora oggi da questa incredibile azienda familiare! 

 

 

 

 

 

 

Tamion Jacopo

Scrivi commento

Commenti: 0