Birra Peroni, 6 lattine per celebrare 170 anni di storia

Birra Peroni, oltre a celebrare la città di Roma con una Nastro Azzuro in edizione limitata (come riportato in un nostro recente articolo), festeggia il suo 170esimo compleanno attuando una nuova iniziativa che prevede la produzione di sei lattine rappresentanti le storiche etichette che hanno segnato la vita dell'azienda, disponibili sul mercato dal mese di giugno a quello di ottobre 2016. Un racconto a ritroso della propria attività birraria, da ripercorrere assieme ai suoi consumatori grazie alle fedeli riproduzioni delle etichette appartenenti rispettivamente al 1910, 1930, 1935, 1960, 1964 e 1980, quelle attraverso cui l'azienda è riuscita ad emergere nel corso di tutto il novecento, periodo importantissimo sotto il punto di vista sociale ed industriale italiano.

La lattina del 1910, la più antica, riporta la stella a sei punte della Confraternita dei Mastri Birrai, simboleggiante i 4 elementi della natura con il quali viene prodotta la birra, ovvero l'acqua (elemento base), il fuoco (cottura), la terra e l'aria (dai quali si ottengono malto e luppolo).

Quelle degli anni '30 hanno una grafica e un carattere del tutto rinnovato e, su sfondo blu e verde, strizzano l'occhio al futuro.

Quelle degli anni '60 sono passate alla storia per aver segnato il boom economico del dopoguerra italiano, ed in particolare quella del 1964 è stata mantenuta fino agli anni '80, decennio in cui verrà operato un profondo restyling che porterà, tra un'innovazione e l'altra, all'etichetta che tutti noi conosciamo.

 

Grazie a questa iniziativa il consumatore potrà così rivivere la storia di una delle birre più amate d'Italia, dal momento della sua creazione nel 1846 a Vigevano grazie a Francesco Peroni fino ad oggi.

 

Marco Bellatore

 

Fonti: ansa.it, birraperoni.it

 


Scrivi commento

Commenti: 0