La torta babà, un dolce amato in tutta Italia (e non solo)

Nonostante il babà venga attribuito costantemente alla tradizione culinaria napoletana, esso in realtà non è di derivazione italiana, ma bensì polacca.

La leggenda narra infatti che lo zar di Polonia Stanislas Leczynski, stufo di un dolce troppo asciutto che veniva servito nella propria residenza, lo lanciò dove era presente una bottiglia di rhum, che gli si versò sopra.

Gustando il dolce dopo l'accaduto, se ne innamorò, chiamandolo Ali Babà. Dalla corte del sovrano il babà venne esportato poi in Francia, e poi a Napoli.


Ingredienti (Babà grande):


Procedimento:

 

 

Sciogliete il lievito con un po' di latte tiepido e unitevi un pugno di farina, formando un panetto sodo. 

 

Bagnate il panetto con un cucchiaio di latte e fatelo lievitare vicino ad una fonte di calore.

 

Nel frattempo sbattete le uova aggiungendo lo zucchero, il burro, la farina ed un cucchiaio di rhum.

 

Incorporate il composto appena ottenuto al panetto lievitato e ponete il tutto in uno stampo di rame precedentemente imburrato.

 

Ponete il tutto in forno a 160°C fino a quando non viene raggiunta una colorazione bruna.

 

Preparate lo sciroppo sciogliendo in 3 bicchieri di acqua e rhum 60 g di zucchero, ed inzuppatevi la torta, una volta raffreddata.

 

Spargete sul dolce la gelatina di frutta e decoratelo con gocce di ghiaccio, che preparerete battendo 100 g di zucchero a velo con un cucchiaio di acqua.

 

 

A questo punto non vi resta che invitare amici e parenti a casa e gustare il dolce in compagnia. Farete un figurone!

 

Bellatore Marco

 


Scrivi commento

Commenti: 0