Scopriamo le proprietà e i benefici del Parmigiano

Un'approfondita ricerca pubblicata da un numero di "Progress in nutrition, journal of nutrition and internal medicine", organo ufficiale della Società italiana di scienza dell'alimentazione, ha dimostrato come un semplice morso di parmigiano permette di migliorare la qualità del sonno

 

Uno studio estremamente dettagliato che ha permesso di affermare anche la capacità del parmigiano di proteggere da diabete, ipertensione e obesità

 

Il professor Luca Piretta, docente di Nutrizione e patologie digestive presso l'Università Campus Biomedico di Roma, ha dichiarato che nei processi di invecchiamento e stagionatura del Parmigiano, al suo interno, avvengono delle modifiche su gran parte delle proteine mediante l'azione di alcuni batteri capaci di digerirle parzialmente e formare dei peptidi che hanno delle specifiche funzionalità biologiche. 

 

Nonostante ciò sembra difficile attribuire questa funzionalità ad una precisa molecola, tra queste sicuramente un ruolo da protagonista lo giocano le caseomorfine, prodotte dal metabolismo delle proteine grazie all'azione del microbiota intestinale. Aspetto curioso è rappresentato dal fatto che in molte famiglia si usa bere il late prima di andare a dormire come effetto conciliante.

 

Andiamo a scoprire più nel dettaglio le proprietà e i benefici del Parmigiano Reggiano, uno dei più noti alimenti DOP al mondo, alimento prodotto circa in tre milioni di forme ogni anno. 

 

 

Il parmigiano è un alimento ricco di vitamine e minerali, ma come citato in precedenza anche di proteine facilmente digeribili. Per ogni chilogrammo di parmigiano sono necessari circa 16 litri di latte, motivo per il cui contiene tutta la forma concentrata del latte stesso. Una delle caratteristiche fondamentali è la facilità con cui il sistema digestivo umano assimila questo famoso prodotto, considerato da molti un vero e proprio super cibo

I batteri digeriscono in parte le proteine contenuto al suo interno, motivo per il quale per il nostro organismo e metabolismo è molto più semplice digerirle sotto forma di peptoni, peptidi e aminoacidi liberi

 

E' in grado anche di migliorare lo stato di salute del nostro intestino incoraggiando la crescita di un prebiotico denominato "Bacillus Bifidus". 

 

Da non sottovalutare la presenza di grassi e colesterolo al suo interno. I primi sono rappresentati principalmente da acidi grassi a catena corta, i quali hanno la particolarità di essere facilmente assimilabili e fornire una grande energia a tutto l'organismo. Il secondo non dev'essere sempre considerato un fattore limitante, in quanto il parmigiano è un prodotto consigliato da moltissimi medici e nutrizionisti professionisti per neonati, anziani ed atleti poiché capace di fornire tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno. 

 

I sali minerali più importanti presenti all'interno di quest'alimento sono il calcio, il fosforo, la vitamina D, la quale è essenziale per un corretto funzionamento del nostro organismo. Sono contenute anche vitamina B e vitamina A, capaci di apportare effetti benefici sulla saluta della pelle e degli occhi

 

I dati e le statistiche hanno dimostrato che il parmigiano italiano risulta essere il migliore sotto l'aspetto della qualità e anche quello con meno quantità di sodio al suo interno rispetto ai concorrenti delle altre nazioni. Una fortuna che non possiamo farci scappare per nessuna ragione al mondo!

 

Fonti: ansa.it; vitamineproteine.com

Tamion Jacopo

Scrivi commento

Commenti: 0