Crescono sempre più i numeri previsti per Cibus 2016

Continuano a crescere i numeri e le previsioni di Cibus 2016

 

Arrivano a tremila gli espositori presenti, circa l'11% in più rispetto alla precedente edizione. Sono ben 70 mila i visitatori attesi, di cui circa 15 mila provenienti dall'estero

 

Sono davvero di buon auspicio le previsioni di Cibus, il Salone Internazionale dell'alimentazione, organizzato da Federalimentare e da Fiere Parma che avrà vita a partire dal 9 fino al 12 maggio 2016

 

Non sono soltanto le statistiche ad incrementare, ma anche il numero di novità presenti. La prima tra queste è una sezione interamente dedicata ai prodotti certificati Halal, prodotti appositamente per i consumatori musulmani, e Kosher, prodotti per i fedeli di religione ebraica

 

Altre novità riguardano le sempre più frequenti mode e credenze alimentari come quelle legate ai prodotti biologici, glutei free e vegani, senza trascurare il ricorso a packaging più rispettosi dell'ambiente circostante. 

 

Il presidente di Fiere di Parma, Gian Domenico Auricchio, ha definito Cibus come la piattaforma per eccellenza dell'industria alimentare per aumentare gli scambi con i mercati esteri. Importanti anche l'affermazione del presidente di Federalimentare, Luigi Scordamaglia, il quale ha ribadito come Cibus sarà il giusto evento per ribadire l'importanza del modello alimentare italiano anche a livello nazionale, lavoro introdotto in maniera esemplare dall'evento modale Expo 2015

 

Sono grandi i progetti per far crescere e sviluppar ancor più questo fantastico evento per gli amanti del gusto e del buon cibo. Il Ceo di Fiere di Parma, Antonio Cellie, ha dichiarato che molte organizzazioni stanno lavorando per poter trasformare Cibus, nei prossimi anni, in una realtà permanente per la promozione all'estero a disposizione del cibo Made in Italy e delle istituzioni. 

 

Una splendida occasione per gli amanti del cibo Made In Italy di assaggiare, imparare ed incrementare le proprie conoscenze sulla materia. Vi invitiamo calorosamente ad approfittare di questo splendido evento, noi non mancheremo! 

 

Fonte: Ansa.it

Tamion Jacopo

Scrivi commento

Commenti: 0