Proprietà e benefici dello Yogurt

Lo yogurt è il prodotto ottenuto dalla fermentazione del latte per azione di due microrganismi specifici: il Lactobacillus delbrueckii sottospecie bulgaricus e lo Streptococcus thermophilusper che per legge, devono essere vivi e vitali fino al momento del consumo.

Si narra che lo yogurt sia stato casualmente scoperto in Asia centrale nel 6000 avanti Cristo da un pastore che, dimenticando al sole un recipiente in pelle contenente latte, scoprì questa sostanza cremosa e fermentata che divenne presto molto conosciuta.

Per la produzione di yogurt può essere utilizzato qualsiasi tipo di latte animale, ma anche latte vegetale, come ad esempio il latte di soia.

 

Con 100 g di yogurt intero apportiamo 66 kcal e nutrienti come:

  • acqua 87%;

  • zuccheri 4.3%;

  • grassi 3.9%;

  • proteine 3.8%;

 

Le proteine dello yogurt, derivate dalle proteine del latte, sono di ottima digeribilità e qualità nutrizionale e contribuiscono in maniera significativa alla crescita nei bambini, e al mantenimento della massa muscolare.

Inoltre, lo yogurt contiene pochissimo lattosio grazie all’azione dei microrganismi che durante il processo di fermentazione lo convertono in acido lattico, rendendo lo yogurt un alimento adatto anche a chi soffre d’intolleranza al lattosio.

È ricco di vitamine A, B2, B5, B12 e minerali come calcio e fosforo, importanti per le ossa, ma anche zinco, magnesio e potassio.

In commercio si trovano tantissimi tipi di yogurt tra cui scegliere, ad esempio:

 

  • Magro con meno dell’1% di grassi, parzialmente scremato tra 1.5% e 2.0% o intero con più del 3%.

  • Con aggiunta di frutta o cereali ma spesso, questi yogurt sono ricchi di additivi, coloranti e zuccheri aggiunti (leggere sempre le etichette nutrizionali). In alternativa, meglio scegliere un semplice yogurt bianco a cui aggiungere frutta fresca, frutta secca o cereali.

  • Greco, che è più denso ed è caratterizzato da un contenuto proteico superiore (6.4%) rispetto allo yogurt normale ed è in grado di favorire un maggiore senso di sazietà;

  • Con probiotici, che quindi contengono non solo i fermenti normalmente presenti nello yogurt ma anche altri microrganismi aggiunti artificialmente;

  • Con fitosteroli, particolarmente utili per soggetti che intendono abbassare i livelli di colesterolo LDL nel sangue.

L'importanza dello yogurt come parte di una dieta sana ed equilibrata è riconosciuta nella maggior parte dei paesi e le proprietà uniche fornite dai fermenti lattici e dalle sostanze nutritive in esso contenute hanno catturato l'interesse della comunità scientifica.

 

Numerosi studi hanno dimostrato che lo yogurt può migliorare la salute intestinale ripristinando la flora batterica compromessa da medicinali, stress o alimentazione sbagliata, inibendo quella putrefattiva.

 

Inoltre riduce l’infiammazione cronica e migliora le difese immunitarie, previene l’osteoporosi grazie all’elevato contenuto di calcio, migliora il profilo lipidico e regola l’appetito.

Lo yogurt è un alimento adatto a tutte le età da consumare a colazione o come spuntino, soprattutto nei bambini in sostituzione a prodotti poveri di nutrienti ma ad alta densità energetica come merendine e le bevande zuccherate.

 

I gusti variano ma l’importante è che lo yogurt contenga un alto numero di fermenti lattici vivi, sia privo di conservanti, lo zucchero non sia ai primi posti nella lista degli ingredienti e abbia una lunga scadenza, poiché la quota di fermenti vivi progressivamente diminuisce nel tempo.

 

Fonte: www.ncbi,nlm.nih.gov; www.nutritionreviews.oxfordjournals.org;

Chiara Longobardi

Scrivi commento

Commenti: 0